CORSI ALLIEVI (ADATTI ANCHE A PRINCIPIANTI)

Yoga, deriva dalla radice sanscrita “yuj” che significa: unione. Tradizionalmente è l’ unione del jiva con il Paramātma, della personalità inferiore con l’Anima. Esistono molti tipi di yoga; Rājā yoga, Hatha yoga, Jñāna yoga, Bhakti yoga, Kundalinī yoga, Mantra yoga, Karma yoga, ecc… In realtà sono tutte divisioni arbitrarie, perché ogni tipo di yoga converge necessariamente nell’ altro. È come pensare che il fegato possa fare a meno del cuore, o il cuore del fegato e dei polmoni. Non esiste nessuno yoga che possa fare a meno dei mantra, che non abbia ripercussioni sulla kundalinī, che non sia intriso di bhakti (devozione) e che non porti a jñāna (la conoscenza spirituale) e che tutto questo non porti a spiritualizzare l’azione (Karma yoga), sempre che queste pratiche siano fatte correttamente.

L’azione può e deve essere spiritualizzata.

Lo yoga è la condizione naturale di ogni essere e in realtà, qualsiasi attività quotidiana può diventare yoga.

Ma l’unione (yoga) non deve verificarsi solo con la forma dell’oggetto con cui ci uniamo, Dio è ovunque. L’atto del mangiare può e deve essere spiritualizzato, e così l’attività sessuale, e così il parlare, e così il dormire, e così l’aiutare i nostri simili, l’unione deve essere sempre più completa e perfetta, la ricerca della perfezione nell’azione è lo Svelare Dio nella materia. Non c’ è vera unione, se aiutiamo per falso senso del dovere e non per Amore, c’ è vera unione quando ci uniamo ad ogni forma come manifestazione dell’ Amore più puro.

Lo Hatha Yoga e il Mantra Yoga si inseriscono all’interno di una tradizione millenaria che trae origine dai Veda, gli antichi Testi Sacri su cui si basa l’intera filosofia induista. Oggi lo Hatha Yoga viene troppo spesso ridotto ad una serie di esercizi ginnici perdendo così il suo reale significato. Lo Hatha Yoga, insieme al Mantra Yoga, rappresenta un potente mezzo per placare la mente e ristabilire così il giusto contatto tra la personalità incarnata (Jiva) e il proprio Principio Spirituale (Purusha). Il Mantra Yoga utilizza il potere di vibrazioni altamente spirituali per risvegliare nell’uomo profondi stati di coscienza. In quest’ epoca attuale, conosciuta nei testi hindu come Kālī Yuga, dove il materialismo ha preso il sopravvento, l’essere umano ha dimenticato il senso reale e profondo della sua incarnazione.

Attraverso lo Hatha Yoga e il Mantra Yoga è possibile ristabilire questo ancestrale rapporto tra Spirito e Materia, tra Anima e corpo migliorando così la propria qualità di vita.

L’Ayurveda (da Ayus = vita e Veda = conoscenza) e lo Yoga (da Yuj = unione) sono due aspetti della stessa disciplina che affonda le sue radici nei Veda e nei Tantra, i testi millenari dove è racchiuso tutto il sapere della tradizione orientale Hindu.

Il corso di Yoga Ayurvedico insegna come riconoscere il tipo di pratiche Yoga (asana, pranayama, mantra, ecc.) adatte alla propria costituzione ayurvedica che è strettamente individuale. L’individuo, al giorno d’oggi, difficilmente conosce e rispetta la sua costituzione bio-energetica (Prakriti doshika). Praticare lo Yoga Ayurvedico serve a riappropriarsi della capacità di autogestire il proprio equilibrio psico-fisico riconoscendo ciò che può essere dannoso o salutare per la nostra costituzione bio-energetica e così per costituzioni diverse dalla nostra, riacquistando così la consapevolezza della propria collocazione individuale e cosmica. Come nel Taoismo lo Yin non è più importante dello Yang, ma sono indispensabili entrambi per mantenere l’equilibrio del Tao, così secondo l’Ayurveda siamo parti distinte e diverse ma inevitabilmente interagenti nel bene e nel male di questo Universo di cui siamo parte.

I corsi per allievi di Yoga e Ayurveda sono strutturati su 7 livelli.

L’allievo che si avvicina a queste discipline può decidere autonomamente se intraprendere il percorso per il conseguimento dei livelli o se frequentare il corso solamente a fini didattici e di crescita personale, senza affrontare gli esami previsti per ogni passaggio di livello.

Generalmente, eccetto situazioni particolari vengono effettuati i passaggi di livello ogni 12 – 18 mesi. In ogni caso non possono essere effettuati, per nessuna ragione, più di due passaggi di livello all’anno.

La formazione dell’allievo avviene ad opera del proprio Tecnico di riferimento, il quale, al momento che riterrà opportuno presenterà l’allievo al Responsabile di Settore per svolgere l’esame di grado di cui solo il Responsabile di Settore ne giudicherà l’esito positivo o negativo.

Per conoscere i programmi relativi ad ogni livello ed avere maggiori informazioni sui corsi per allievi, consultare il Regolamento Federale.

Attualmente sono in attivo i seguenti corsi:

LUNEDÌ – LIZZANO IN BELVEDERE ORE 18.30 – 20.00 presso ex Colonia Ferrarese, via Roma

MARTEDÌ – PORRETTA TERME ORE 18.00 – 19.30 presso palestra delle Terme di Porretta

MERCOLEDÌ – VERGATO (DAL 28 SETTEMBRE 2016) ORE 17.30 – 19.00 presso Scuole elementari dell’Istituto comprensivo di Vergato (BO), Via Cavour n.51

VENERDÌ – PIETRACOLORA ORE 18.30 – 20.00 presso Sala Civica

SABATO – PORRETTA TERME ORE 9.00 – 10.00 presso palestra delle Terme di Porretta

 

LA PRIMA LEZIONE DI OGNI CORSO È GRATUITA

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE I NUMERI 328-1655991 – 339-1187568